Una guida rapida dei nostri materiali per l’imballaggio dei cosmetici

Quando si è pronti a scegliere la confezione di un cosmetico, di solito si dà la priorità all’aspetto della confezione. Una splendida confezione cosmetica può sempre attirare l’attenzione dei clienti per la prima volta. Ma avete valutato attentamente quale materiale di imballaggio sia adatto al vostro prodotto. Questa breve guida può aiutarvi a orientarvi tra le confezioni dei vostri cosmetici.

Il vetro è un materiale per il confezionamento di cosmetici con evidenti vantaggi e svantaggi. Grazie alla sua neutralità chimica, il vetro è ampiamente utilizzato nelle bottiglie per profumi e bevande. Inoltre, la confezione in vetro trasparente è molto elegante e suggestiva e consente ai clienti di osservare il cosmetico contenuto nella bottiglia.

Tra gli svantaggi del vetro c’è la sua fragilità. Si tratta di un materiale resistente, ma suscettibile di danni meccanici. Ciò significa che l’imballaggio in vetro deve essere protetto ulteriormente contro la rottura. L’imballaggio in cartone o altre misure di protezione sono particolarmente necessarie durante il trasporto. Questo significa maggiori costi di spedizione e di imballaggio.

glass-product-overview

ABS- Acrilonitrile Butadiene Stirene Plastica- Derivato dal petrolio e dal gas naturale, l’ABS è composto da composti organici come lo stirene, l’acrilonitrile e il butadiene. L’ABS come materiale cosmetico presenta tre vantaggi significativi. In primo luogo, l’ABS ha un basso punto di fusione ed è facile da modellare. In secondo luogo, l’ABS è in grado di resistere a molteplici riscaldamenti e raffreddamenti, rendendolo ideale per il riciclaggio, che protegge l’ambiente e riduce i costi. In terzo luogo, e soprattutto, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha riconosciuto che la plastica ABS è sicura per gli imballaggi alimentari e gli impianti medici, quindi se siete preoccupati per la sicurezza degli imballaggi, l’ABS è la scelta migliore.

G2377-lotion-bottle-3
G2377-lotion-bottle-4
G2380-lotion-bottle-1

Polimeri acrilici – Conosciuti anche come poliacrilati, questi materiali plastici sono noti per la loro elasticità e resistenza agli urti. La maggior parte dell’acrilico rientra nella categoria del PMMA e viene utilizzato come alternativa più economica al vetro. Grazie alla sua leggerezza, l’acrilico è ideale per le applicazioni in cui il risparmio di peso è fondamentale. È possibile scegliere imballaggi in acrilico in una varietà di colori, ma a volte sbiadiscono se esposti a una luce solare intensa e prolungata.

 

.alluminio

Il principale vantaggio dell’imballaggio in alluminio è la sua resistenza meccanica. Inoltre, l’alluminio consente un design più moderno rispetto alla plastica. L’imballaggio può essere altamente personalizzato. Purtroppo, un notevole svantaggio dell’alluminio è la sua elevata conducibilità termica. Un riscaldamento o un raffreddamento rapidi possono far perdere molto rapidamente le caratteristiche del prodotto contenuto.

AS

Il materiale AS – Acrilonitrile Stirene è simile al materiale ABS. Rispetto all’ABS, nel segmento molecolare dell’AS c’è un segmento di butadiene in meno (segmento di gomma). L’AS ha una buona trasparenza e una scarsa tenacità, mentre l’ABS ha una buona resistenza, una buona tenacità e una scarsa trasparenza.

HDPE

HDPE – Polietilene ad alta densità è uno dei materiali più comuni per il confezionamento dei cosmetici. È un materiale molto robusto ed è efficacemente resistente all’umidità e alle sostanze chimiche (anche se alcuni oli essenziali e di fragranza possono causare il collasso delle pareti della bottiglia). È classificato per l’esposizione a temperature comprese tra -100ºF e 120ºF, il che lo rende più resistente ai danni causati dal clima. L’HDPE è anche facilmente riciclabile

post-alunimium-products-overview
G2457-lotion-bottle-3
post-HDPE-picture

PE

PE – Polietilene Plastico – Questo materiale è noto soprattutto per la sua resistenza all’umidità e per la produzione a basso costo. Il PE è una delle materie plastiche più utilizzate al mondo e ogni anno ne vengono prodotti miliardi di chili.

PET

PET – Plastica di polietilene tereftalato – Abbreviato anche in PETE. Come l’HDPE, il PET è leggero e relativamente resistente. La resistenza alla temperatura del PET va da -40°F a 120°F, il che consente di resistere ai danni climatici. A differenza dell’HDPE, che ha un aspetto torbido, il PET è chiaro come il vetro ed è disponibile in un’ampia varietà di colori, dal blu cobalto e ambra al cristallino. Il PET è inoltre facilmente riciclabile, il che lo rende una scelta di imballaggio rispettosa dell’ambiente.

PP

Plastica di polipropilene – I materiali in PP sono privi di BPA e molto versatili. Il PP ha un punto di fusione molto alto, che lo rende sicuro per il microonde e la lavastoviglie. Inoltre, è facile aggiungere coloranti, il che lo rende favorevole ai produttori.

PS

Plastica di polistirolo – Il polistirolo è una buona scelta per gli imballaggi perché ha molte proprietà versatili. Il PS è trasparente, duro e leggero, il che lo rende una buona alternativa al vetro.

In sintesi, trovare il miglior design di packaging cosmetico può essere una sfida, a seconda di ciò che è importante per il vostro marchio. Volete distinguervi sullo scaffale? Avete bisogno di una confezione di rossetto cool? Siete alla ricerca di un contenitore che garantisca la migliore stabilità a lungo termine per il vostro prodotto? Innanzitutto, dovete scegliere il materiale più adatto a voi.

Clicca qui per ulteriori informazioni

Parliamo
Imballaggio

Siete alla ricerca di soluzioni di packaging cosmetico che siano in linea sia con l'identità del vostro marchio che con gli obiettivi di sostenibilità?

Se avete difficoltà a trovare la soluzione di imballaggio ideale, non cercate oltre. Gidea Packaging offre una pletora di opzioni per soddisfare le vostre esigenze specifiche, compresa la disponibilità di stampi privati.

Fate il primo passo per trovare la soluzione di imballaggio perfetta richiedendo una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti di imballaggio.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *